mercoledì 6 aprile 2005

TocqueVille in edicola.

Su Il Giornale in edicola oggi (che purtroppo non ha ancora un'edizione online), lungo articolo di Cristina Missiroli (Krillix) dedicato a TocqueVille. La città dei liberi. Sempre della stessa autrice segnaliamo quest'altro articolo sulla nostra aggregazione di blog pubblicato la scorsa settimana da L'opinione di Arturo Diaconale. UPDATE. L'articolo di Cristina Missiroli è online su Ideazione.com.

10 commenti:

galloway ha detto...

Benvenuta sia questa aggregazione, a condizione che non aumenti il gran casino che già impera nella rete e nella testa dei lettori ed elettori alla larga. prova nè il grande "rumore virtuale" che può coprire il suono delle buone idee che servono per leggere il presente e costruire il futuro.

galloway

Anonimo ha detto...

Buono l'articolo!
Ora aspetto che krillix ammetta, anche solo di sguincio e a mezza bocca, che TocqueVille non solo è una denominazione bella e significativa, ma che è anche un ottimo spunto per chiudere bene un articolone "storico"! ;)))
Friedrich

P.S. Krillix, se non lo fai comincero a commentare sul tuo blog firmandomi "il franco battezzatore"... ;)

KrilliX ha detto...

okkei okkei tocqueville è un bel titolo. sgrunt
:)
in realtà io sono abbastanza contenta che si sia pronti a partire. il titolo ve lo concedo :D

Anonimo ha detto...

Grazie! ;)
F.

Anonimo ha detto...

Lo avevo già letto stamattina oggi sul Giornale! Complimenti a Krillix per l'iniziativa, per il bell'articolo chiaro e completo e per il suo simpaticissimo blog.

A proposito, anche io sono stata fino all'ultimo fiera oppostrice del nome (anche se non conto niente, non ho neanche un blog) ma ormai sto iniziando ad abituarmi...

MariaRita

Mercuzio ha detto...

Hei, un po' di applausi anche a Mercuzio, non solo a Krillix. Se lei, l'insopportabile e ortodossa sacerdotessa liberale dagli occhi azzurri, ci ha messo la penna, Mercuzio le ha prestato la carta. Comunque, notizia, il Giornale sarà presto on lin.

Anonimo ha detto...

Off Topic, ieri è stata approvata la legge che istituisce il Giorno della Libertà, fissato ovviamente per il 9 novembre, anniversario della caduta del muro di Berlino!
Friedrich

Anonimo ha detto...

ho tifato per "the right nation", ma ammetto che TocqueVille comincia a piacermi.
...
ma... non si può usare un po' di blu al posto del rosso?

bluerefolution

a man ha detto...

Mercuzio: considerati abbracciato (ma questo già lo sapevi). Ho riso come un pazzo quando ho letto "sacerdotessa dagli occhi azzurri", ma mi urge una rettifica:
insopportabile sarai tu! :)

Bluerefolution: quale rosso? Quello di "Ville" nel logo "tricolore"? Perché gli altri sono nero-arancio e blu-arancio (a parte quello blu-azzurro).

Friedrich: sono commosso! :))
(Dal Corsera: "[...]legge approvata dalla Camera con 247 sì, 206 no e 5 astenuti. Tutto il centrosinistra ha votato contro contestando l'opportunità della legge". Appunto.

MariaRita (e gli altri che non hanno votato TocqueVille): ormai è andata. Facciamo buon viso a cattivo (francese) gioco. :)

KrilliX ha detto...

sacerdotessa? :D
mercuzio sa che io sono un druido. del 12° livello.

aman: grazie per la difesa :D