sabato 26 marzo 2005

Giornalismo americano.

Furio Colombo commenta il falso-scoop de L'Unità sul padre-picchiatore di Francesco Storace: "No, l’Unità non è colpevole di dietrologia. Non abbiamo inseguito le colpe dei padri per colpire i figli. Non l’abbiamo mai fatto, questo genere di giornalismo. Ci siamo solo fidati di una fonte autorevole. Come insegna il giornalismo americano". Qualcuno dica a Colombo che sono mesi, ormai, che non è più cool copiare la CBS e Dan Rather.

2 commenti:

KrilliX ha detto...

i giornalisti americani quando hanno una notizia "sensibile" chiamano il diretto interessato e dicono: "The Unity tomorrow esce con la notizia che suo padre ha picchiato un ebreo nel 1941. ha qualcosa da dichiarare?".

la moglie di mussi avrebbe scoperto che l'imputato aveva 12 anni e si sarebbe risparmiata una figura di merda

a man ha detto...

*nods*