mercoledì 9 febbraio 2005

The Right (Italian) Nation. Parte prima.



Finalmente online, direttamente dal numero di gennaio-febbraio di Ideazione bimestrale, la prima parte della sezione "The Right (Italian) Nation", analisi della rimonta culturale e mediatica della destra americana nei confronti della tradizionale supremazia liberal. Copio&Incollo dall'introduzione: "Con la traduzione italiana di The Right Nation: Conservative Power in America, John Micklethwait e Adrian Woolridge porteranno anche nel nostro paese il dibattito sull’emergere della destra come maggioranza strutturale nel sistema politico statunitense. Micklethwait e Woolridge sottolineano più volte l’eccezionalità del caso americano, esprimendo forti dubbi sulla possibile esportazione di questo modello. Pur condividendo molte delle perplessità degli autori, Ideazione pensa invece che la nascita e la crescita del movimento conservatore Usa possano insegnare qualcosa anche alla destra italiana, soprattutto in termini di impatto mediatico, organizzazione sul territorio e visione strategica. Con uno sforzo comparativo, proviamo a misurare le distanze che separano queste due realtà. [...] Apre la parte americana della sezione Andrea Mancia, che ricostruisce gli anni che hanno scandito la rimonta della destra nella guerra per l’egemonia culturale e mediatica contro la sinistra. Marco Respinti ci regala un ritratto di Barry Goldwater. Alessandro Gisotti intervista Brian C. Anderson, della rivista City Journal, che lo scorso anno ha raccontato la riscossa dei conservatori. Gli articoli successivi entrano nel dettaglio. Cristina Missiroli racconta l’ascesa delle piccole case editrici. Stefano Magni ci accompagna in un viaggio attraverso riviste e quotidiani. Paola Liberace analizza il fenomeno Fox News. Giuseppe De Bellis ripercorre l’ascesa della destra nelle radio. Francesca Oliva scava tra le pieghe del sistema dell’entertainment. Barbara Mennitti, infine, si occupa di Internet, tra blog e realtà editoriali consolidate". Tra un paio di settimane, sarà pubblicata su Ideazione.com anche la seconda parte della sezione, dedicata all'Italia, con gli interventi di Alessandro Campi, Eugenia Roccella, Vittorio Macioce, Stefano Caliciuri, Barbara Mennitti, Cristiana Vivenzio e Giovanni Orsina.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Eccezionale. Avevo sentito parlare e letto di questa iniziativa nel suo complesso, ma non mi aspettavo fosse così interessante anche nel dettaglio dei singoli articoli. Credo che in Italia non si sia mai fatto niente del genere. Ora andrò a cercare anche la rivista cartacea.

Mario Ramponi

KrilliX ha detto...

finalmente on line :D

Anonimo ha detto...

grande...
ispirati