mercoledì 8 settembre 2010

Free Chicago

Il sindaco democratico di Chicago, Richard M. Daley, in carica da 21 anni (un record inferiore soltanto a quello del padre Richard J. Daley), ha deciso che nel 2011 non proverà ad essere rieletto per la settima volta. «It's time for Chicago to move on», ha dichiarato Daley. Ma una cosa è certa: se anche la “dinastia” scappa dalla windy city si annuncia maltempo (per i Dems) nei prossimi cicli elettorali.

4 commenti:

Mago ha detto...

è riuscito a battere il record del padre o no?

Mago ha detto...

Ops, non lo avevo letto.
Mi spiace per lui....ma non ne ho sentito parlare molto bene dai suoi cittadini. Lo citavano come esempio di "non solo in Italia ci sono un certo genere di politici".

a man ha detto...

Se ha preso anche solo la metà dal padre... ;)

Giovanni ha detto...

Ma, purtroppo la Chicago-machine è dura a morire. Lì quando vanno male i liberals piglian l'85%. Le comunali a Chicago sono quel tipo di sfida in cui le vere elezioni sono le primarie democratiche. Se non sbaglio è dagli anni '30 che eleggono sindaci democratici.