martedì 16 novembre 2010

La nostra destra

La destra crede in una cosa sopra tutte le altre: la Libertà.

La destra vuole meno tasse. E vuole meno stato.

La destra crede negli italiani, e per questo rispetta la volontà che hanno espresso alle elezioni politiche.

La destra crede che lo stato, come il Governo, siano troppo spesso un  problema. Non la soluzione dei problemi.

Per questo la destra vuole più mercato e sa bene che, anche in italiano, le parole "sono del governo e sono qui per aiutarla" suonano molto male.

La destra ritiene meritevoli di apprezzamento tutti i cittadini che fanno impresa, non solo quelli che danno da lavorare agli immigrati onesti.

La destra è orgogliosa delle proprie missioni in Kosovo, Afghanistan e Iraq perché è convinta di essere stata e di essere, come molte altre volte è accaduto, dalla parte giusta della storia. Non si vergogna di dirlo, e per questo lo ribadisce con forza. E cita tutte queste missioni di pace, non una soltanto.

La destra ricorda Falcone e Borsellino come due eroi e ricorda con altrettanta chiarezza quelli che stavano contro Falcone e Borsellino.

La destra crede che siano per se stesse evidenti queste verità: che tutti gli uomini sono creati eguali; che essi sono dal Creatore dotati di certi inalienabili diritti, che tra questi diritti ci sono la Vita, la Libertà, e il perseguimento della Felicità.

(cross-posted @ Freedomland)

31 commenti:

Anonimo ha detto...

Andrea, sei un grande ed hai il rispetto per la nostra cultura politica che servirebbe ai nostri leader, che invece pensano solo a riposizionarsi per tempo prima di finire in fuori gioco (non esiste solo nel calcio, esiste anche in politica).
Mi è piaciuta ogni parola. Veramente bravo.

Carmine

nicknamemadero ha detto...

Se si ricomincia a sentire l'esigenza di parlare di destra, cercando di farlo in modo credibile e profondo, lo si deve al fatto che finalmente si ha il coraggio di rimettere in discussione la leadership attuale del partito che quella destra dovrebbe rappresentare ed incarnare. Leadership di cui nessuno mette in discussione i voti, ma della quale molti non sopportano più l'incapacità e l'indecenza.

Thomas Jefferson ha detto...

Rimettere in discussione la leadership del centro-destra è nella migliore delle ipotesi un errore, quando non un tradimento vero e proprio come quello di Fini.

Yanez ha detto...

Insomma, la nostra destra si riconosce nella costituzione americana invece che in quella italiana. E il problema è che hai ragione...

riccardopd ha detto...

Mettere in discussione è una cosa, far cadere il governo un'altra.

Faccio notare che Fini ha cambiato idea decine di volte negli ultimi mesi... prima si fa un partito, poi vuole un nuovo programma, poi aprire all'udc, poi minaccia il ritiro dei suoi ministri (ed il presidente della camera che fa discorsi simili dimostra che il rispetto delle istituzioni, di cui parla tanto, non ce l'ha neanche lui), poi l'appoggio esterno al governo berlusconi, poi vuole un nuovo governo anche se lo guida berlusconi, ed alla fine si arriva a capire che tutto il teatrino è solo per una cosa: vuole che berlusconi si dimetta.

Si fosse limitato a fare FLI, niente da dire, ma ormai Fini si è sputtanato tanto quanto Berlusconi.

Matteo ha detto...

Perchè quando penso alla destra come a un insieme eterogeneo di valori, espressi validamente da questo post, mi trovo a condividerli, mentre poi all'esame politico mi ritrovo solo una sorta di infatuazione collettiva per il carisma di un leader che non li rappresenta se non a margine di altri più "popolari" e meno sindacabili? Non è possibile avere un pluralismo (e non parlo di finiani e berlusconiani) e una dialettica interna al partito che muova dai valori condivisi?
La delusione che ho in questi anni è per le persone che, elette democraticamente, hanno dimenticato le idee fondamentali e le hanno sostituite (complice la legge elettorale) con rappresentanti della loro idea di destra.
Forse ci interroghiamo troppo sulla costituzione e sulle sue ruggini quando non abbiamo i dispositivi intellettuali e le persone adatte a innescare un processo di rinnovamento che sia condivisibile senza scettri, troni e bastioni invalicabili.

Mirko ha detto...

Meno male che tu e Simone ci siete. Siete la luce in fondo al tunnel

Instant Karma! ha detto...

Mi complimento per le parole e soprattutto per l'idea di questo post. Aggiungerei anche che la "nostra destra" è quella che parla chiaro (Straight Talk...ci ricorda qualcosa). Che non dice una cosa mentre ne pensa un'altra. Che non cerca con comportamenti inaccettabili di farsi "censurare" per poi andare a gridare al mondo di essere stata espulsa. Che non lavora per la sconfitta del suo stesso schieramento in campagna elettorale. Che non giura fedeltà agli elettori e al governo mentre allo stesso tempo prepara il terreno per la mozione di sfiducia da tirare fuori al momento opportuno. Che non si autodefinisce paladina del bipolarismo mentre costruisce il terzo polo con chi il bipolarismo lo vuole, apertamente, affossare. Che non dice di volere un centrodestra più forte mentre va a braccetto con la sinistra. La nostra destra fa quello che pensa sia giusto, non quello che ritiene "non sia uno scandalo". La nostra destra si merita certamente molto di meglio che essere rappresentata da un personaggio che tutte queste cose le ha dimenticate o forse semplicemente per anni le ha ripetute senza averle mai capite.

IL PROFETA ha detto...

queste sono le solite fregnacce ideologiche.......

quelle sullo stato ormai sanno di cadavere novecentesco di chi ha il pensiero ormai annebbiato da un'ideologia incrostata e derelitta, come il mondo occidentale che stanno portando al baratro.

essere di destra in base a questa concezione significa solo farsi i cazzi propri...... e sono questi il problema principale, non lo stato che viene dopo e che ovviamente è anche boicottato dai rappresentanti di costoro.

P.s. avere fiducia nel popolo che ha eletto e elegge mister BUNGA BUNGA è come aver fiducia nelle proprietà terapeutiche dell'uragano Katrina........

IL MERCATO E' MALE ha detto...

TUTTI AL MERCATO! E RAGGIUNGERETE LA FELICITA'!

ma che me tocca sentì!

Instant Karma! ha detto...

Tornando per un momento al di là dell'oceano:
Il GOP ha conquistato oggi il collegio Illinois 8, strappandolo ai Dems. Il guardagno dei Repubblicani alla camera sale quindi a +61.

a man ha detto...

Secondo i miei calcoli siamo a +62. Hai contato NC2?

riccardopd ha detto...

l'NC2 è stato concesso? Ero rimasto con 6 in bilico, 4 con vantaggio R: TX27, NC2, NY1 e NY25.

Instant Karma! ha detto...

Ho contato North Carolina 2, ma forse mi sono perso qualcos'altro, a me risulta un +61 con 5 ancora in bilico:
-California 11 (avanti i dems di 600 voti).
-California 20 (avanti il GOP di 27 voti).
-Texas 27 (avanti il GOP di 800 voti).
-New York 1 (avanti il GOP di 400 voti)
-New York 25 (avanti il GOP di 600 voti).

In sintesi il GOP dovrebbe aver strappato 64 seggi mentre i Dems hanno conquistato Louisiana 2, Delaware 1 e Hawaii 1. Quindi il saldo, per ora, sarebbe +61.

Anonimo ha detto...

Sono un lettore occasionale del tuo blog, che trovo sempre ben fatto, ma non ho mai lasciato commenti finora.

Questo post, merita un applauso. Lento, incessante, tonante.

a man ha detto...

Instant Karma: svelato l'arcano. Io TX-27 l'ho già portato a casa :)

a man ha detto...

Grazie Anonimo. E grazie a tutti :)

VIVA IL MERCATO DELLA VACCHE ha detto...

Per questo la destra vuole più mercato e sa bene che, anche in italiano, le parole "sono del governo e sono qui per aiutarla" suonano molto male.

mi immagino come doveva suonare "salve, siamo della Parmalat, siamo qui per aiutarla".

VIVA IL MERCATO....... ha detto...

in simpatia e ironia ovviamente.

Anonimo ha detto...

ma la missione in Libano l'hai omessa perchè rompe i coglioni ad Israele?:)...il resto sono solo luoghi comuni.....bla bla bla....

Mithrandir ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mithrandir ha detto...

Bel manifesto, un solo appunto (a te e al famoso documento a cui ti sei ispirato...).
Invece di dire che "TRA questi diritti ci sono", direi "gli uomini sono dotati di inalienabili diritti, che sono vita, libertà e perseguimento della felicità" e basta.
Per evitare che qualche socialista si diletti nella sua attività preferita, quella di crearne altri: diritto alla casa, alla sanità, all'istruzione, al salario minimo, al bunga bunga e a vincere il derby.
Che poi, alcuni di questi sono oggettivamente di difficile realizzazione...

arturo ha detto...

idee chiare e ben scritte, non c'è dubbio.
ma rispetto a tutto ciò, il leader della destra in italia da 16 anni,dove lo collochi? sono davvero curioso di sapere se per un destro così determinato, mr. bungabunga è davvero incarnazione di questi vaolori.

riccardopd ha detto...

Ma avete letto questa lettera di Gabriele Muccino su farefuturoweb?

http://www.ffwebmagazine.it/ffw/page.asp?VisImg=S&Art=10103&Cat=1&I=../immagini/INTERVISTA/muccinog_int.gif&IdTipo=0&TitoloBlocco=L'Intervento&Codi_Cate_Arti=40

Solo a me ha fatto, letteralmente, vomitare? Uno di sinistra a cui non pare vero di vedere che un governo che ha avuto una netta maggioranza viene abbattuto da Fini, e lo stima anche. E ci credo, incapaci come sono a sinistra, solo così possono avere qualche speranza.

Ma non si vergogna Fini a prestarsi a questi giochetti? A quando un endorsement di Nanni Moretti? Se questa dovrebbe essere la nuova destra, vade retro.

Instant Karma! ha detto...

Mentre "Futuro e Libertà" medita di cambiare nome in "Futuro e Comproprietà" (viste le recenti polemiche sul simbolo) negli USA il GOP vola a +63 alla Camera.
Dovrebbero essere stati assegnati i seggi di NY-25, TX-27 (mentre CA-11 pare essere andato ai Dems). a.man. adesso forse siamo tutti d'accordo :D, in attesa degli ultimi 2 "undecided" che dovrebbero andare uno per parte.

riccardopd ha detto...

Possiamo dire che Annagrazia Calabria coordinatrice dei giovani PDL è uno scandalo?

Fu orribile vederla aprire il primo congresso del PDL, ancora peggio adesso che è responsabile dei giovani di un partito che dovrebbe definirsi conservatore, lei che ha detto chiaramente di aver votato Obama.

C'è qualcosa di molto sbagliato in tutte queste scelte... non bisogna arrivare ai livelli di Fini che è disposto a far saltare tutto ed allearsi con la sinistra, ma non si può tollerare di avere gente simile ai vertici di un partito di cdx.

George Wells George Wells ha detto...

I like this website. This website helped me with prayer learning. Good job. Thank you. and welcome to my home to see you ~! My address is: true religion jeans outlet.Let us discuss the true religion jeans related topics.

gucci bags ha detto...

Same is the case with trendy looking gucci bags uk. When these are gucci handbags on sale, the excitement just gets doubled.

Anonimo ha detto...

It turns out that the farmacia on line is legitimate or not.
The remaining hours can be completed at farmacia on
line technician schools are becoming much more commonplace?
The highest concentrations of citrulline are found
in walnut seedlings," But they're bitter and most people are happy to see their doctor.

My site - http://www.talkreviews.com.uawww.talkreviews.com.ua/sicuramed.com

Anonimo ha detto...

It cites new research showing that Farmacia On Line, a qualified healthcare provider should be consulted
to rule out any underlying problems behind ED.

Also visit my web site: www.web787.com

Anonimo ha detto...

Voi avete mai sentito parlare di un certo Monsoreau/Blacknights? Anche se ha bazzicato in blog liberali, le Sue idee non appaiono affatto tali, soprattutto in ambito etico...