giovedì 25 maggio 2006

Emporion mondiale

Gli eventi sportivi mondiali assumono ormai, in tempi di globalizzazione, anche un significato economico e – in qualche caso – strategico. Per questo Emporion non si lascia mai sfuggire l’occasione di raccontarli, che siano i giochi olimpici o i campionati mondiali di calcio. Quest’anno, poi, il Mondiale torna in Europa dopo la puntata asiatica e si misura con le difficoltà e le speranze di un paese che fu la locomotiva economica e che rappresenta oggi una delle grandi incognite del continente. E’ l’occasione per fare il punto sulla Germania. Ma anche di raccontare come si muove il mondo dalla visuale di una palla rotonda. Paesi emergenti che avranno il lustro di una vetrina internazionale, incroci pericolosi che la politica vorrebbe evitare ma che lo sport si diverte a far convergere. E' online il numero 62 di Emporion. [Babs]

Nessun commento: