venerdì 28 aprile 2006

Un senatore, un idolo

Noi Alessio Butti, il neo-senatore comasco eletto nelle liste di Alleanza Nazionale, non lo conoscevamo. Lo abbiamo visto oggi per la prima volta battersi con puntigliosità e inesauribile pazienza contro i colleghi senatori giovani, scelti per fare da segretari all’elezione del presidente del Senato. Continuava ad argomentare, a gesticolare, a spiegare che quei voti con l’indicazione “Francesco Marini” proprio non si potevano accettare. Magari servirà a poco, magari fra tre ore Franco Marini detto Francesco festeggerà seduto sullo scranno del presidente. Ma il senatore Butti almeno gli ha rovinato un po’ la festa. Grazie, senatore Butti. [Babs]

Nessun commento: